Benvenuti su Galacticshare.Questo è un messaggio automatico, dopo la vostra registrazione,vi invitiamo gentilmente a presentarvi nell'apposita sezione..PRESENTAZIONI ..all'interno del Forum,per poter accedere a tutte le sezioni.

Lo Staff di Galacticshare





 
IndiceRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 GERMANIA, RAPIDSHARE AL CONTROLLO PREVENTIVO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gagli
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1901
Data d'iscrizione : 16.03.08
Località : Gotham City

MessaggioTitolo: GERMANIA, RAPIDSHARE AL CONTROLLO PREVENTIVO   Lun Ott 06, 2008 12:49 am

Roma - Rapidshare dovrà rimuovere i contenuti che violano il diritto d'autore, dovrà vigilare preventivamente sui contenuti caricati dagli utenti. E dovrà tenere traccia degli IP responsabili di aver condiviso materiale messo a disposizione senza rispetto per i detentori dei diritti.

A stabilirlo è una corte di Amburgo, chiamata a pronunciarsi su un caso avviato lo scorso anno. Era stata GEMA, il corrispettivo tedesco della SIAE, a scagliarsi contro RapidShare: riteneva inaccettabile che il servizio di hosting lucrasse sulle violazioni del diritto d'autore perpetrate dai suoi utenti. Offrire servizi premium per consentire agli utenti di caricare bit di opere protette significa, a parere di GEMA, incentivare la condivisione di materiali da cui altri attori del mercato avrebbero dovuto trarre guadagno. Il giudice aveva compreso che la responsabilità dell'upload fosse da imputare ai netizen e non alla piattaforma, aveva però considerato il laissez-faire di RapidShare come una testimonianza della propria complicità con gli utenti, ai quali vendeva gli strumenti per pubblicare contenuti.

RapidShare da tempo provvede a rimuovere i contenuti su segnalazione: uno staff di sei persone verifica se il materiale caricato e segnalato dai netizen violi il diritto d'autore e provvede a gestire le rimozioni. Il servizio di hosting ha altresì introdotto un sistema di hashing con cui cataloga il materiale pubblicato illecitamente: in questo modo assicura che i file già rimossi non ritornino a circolare sui propri server. Queste disposizioni non sono apparse sufficienti al giudice della corte di Amburgo: basta alterare pochi bit per aggirare il sistema di hashing, il manipolo di sei impiegati non costituisce una forza lavoro abbastanza nutrita per arginare le violazioni.

Per questo motivo la corte ha stabilito che RapidShare debba organizzarsi per mettere in campo ben altre misure: "Un servizio che non usi adeguati metodi di protezione - recita la decisione del giudice - non può dichiararsi rispettoso della legge". È così che il giudice prescrive a RapidShare di "controllare in maniera proattiva il contenuto prima di pubblicarlo". Il servizio di hosting, per adeguarsi alle disposizioni del tribunale, dovrà moltiplicare la propria forza lavoro e impiegarla nella fruizione di centinaia di migliaia di contenuti prima di accordare la pubblicazione.

Poco importa che il servizio di hosting sia impiegato per uso personale e che un utente scelga RapidShare invece che i supporti fisici per archiviare materiale legittimamente acquistato. Poco importa che si operi un controllo preventivo su quello che viene depositato sui server dagli utenti, poco importa che il setaccio umano rischi di rivelarsi vano nel momento in cui si postino contenuti protetti da cifratura: è quanto ha deciso il giudice. A RapidShare è stato inoltre imposto di vigilare non solo sui contenuti, ma anche sugli utenti: dovrà tenere sotto controllo e registrare gli indirizzi IP di coloro che usufruiscono del servizio, dovrà radiare coloro che, rappresentati da un indirizzo IP statico, venissero colti a mettere in atto ripetuti upload di contenuti proibiti.

Le conseguenze della decisione del magistrato? Improbabile che i provvedimenti presi per richiamare all'ordine RapidShare possano arrestare l'avanzata dei servizi di hosting che gli utenti stanno iniziando a brandire come alternativa al P2P. Il provvedimento si configura però come un pericoloso precedente per la rete tedesca: l'intera categoria degli intermediari potrebbe dover correre ai ripari.

Gaia Bottà

Fonte : http://punto-informatico.it/2425179/PI/News/germania-rapidshare-al-controllo-preventivo.aspx


Ragazzi, aggiungo questo commento:

Da un po' di tempo Rapidshare e' passata in Svizzera, quindi il giudice tedesco avra' qualche problema a far applicare la sua sentenza....

Sempre vostro

Gagli
Tornare in alto Andare in basso
fraiulio
Moderatore
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 1916
Data d'iscrizione : 19.03.08
Località : italia

MessaggioTitolo: Re: GERMANIA, RAPIDSHARE AL CONTROLLO PREVENTIVO   Lun Ott 06, 2008 1:50 am

grazie gagli bell'articolo quel giudice mi fa quasi pena come puo pensare che il problema sia di rapidshare o degli utenti.

Il problema e molto + in la di dimensioni gigantesche e la guerra non deve farla agli utenti ma hai monopoli hai media e ha tutti i colletti bianchi

che sfruttano approfittano e lucrano su leggi sbagliate.

E qui ci sarebbe da scrivere libri su libri
Tornare in alto Andare in basso
http://galacticshare.pureforum.net
Supermao
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1935
Data d'iscrizione : 14.03.08
Località : Baulandia

MessaggioTitolo: Re: GERMANIA, RAPIDSHARE AL CONTROLLO PREVENTIVO   Lun Ott 06, 2008 9:58 am

Iniziano a romperi i cogli..........ni anche ai servizi di host,che schifo di societa'...........sabato sono stato in un centro commerciale e passando davanti alla vetrina di Gamestop,sono saltato in aria per i prezzi impressionanti !!!! ma avete idea di quanto costano i giochi ?? vanno da un minimo di 50,00 a un massimo di 70 euro,ecco perche la pirateria cresce in modo vorticoso,piu' che giusto,d'altronde....ma perche non vanno a rompere le balle a loro per furto !!! che ladri di merda....

_________________
Vuoi conoscere un Isola Magica, dove l' azzurro del cielo si confonde con quello del Mare, dove i profumi e i colori ti confondono, dove anche una piccola pietra racconta una storia......Vieni nel mio Blog capirai di cosa parlo....
Tornare in alto Andare in basso
lillo64
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1731
Data d'iscrizione : 13.03.08

MessaggioTitolo: Re: GERMANIA, RAPIDSHARE AL CONTROLLO PREVENTIVO   Lun Ott 06, 2008 7:09 pm

Cosa dire ragazzi, su questo argomento sono intervenuto più volte e rischierei di esssere ripetitivo. Mi limito a dire che ormai non mi stupisco piu di nulla. La guerra ormai è iniziata da tempo ma, mi spiace dirlo, sarà una guerra persa. Possono chiudere rapid, megaupload ed altri ancora; il giorno successivo qualcuno riaprirà magari in Svizzera come è il caso descritto da gagli oppure in Romania oppure in Papuasia. Non è così che si risolve il problema. Per il resto concordo al 100% su quanto ha scritto mao; dovrebbero farsi un bel esame di coscienza. Hanno ladrato e speculato per anni in regime di assoluto monopolio, fatto il bello ed il cattivo tempo ed ora che hanno capito che stanno andando incontro ad una solenne e cocente sconfitta tirano gli ultimi colpi di coda nella speranza invana di tornare ai fasti di un tempo. Ridicoli ed illusi.
Ntculu banana
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: GERMANIA, RAPIDSHARE AL CONTROLLO PREVENTIVO   

Tornare in alto Andare in basso
 
GERMANIA, RAPIDSHARE AL CONTROLLO PREVENTIVO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ciao da Germania
» Riflessioni Storiche sul legame tra Sesso e Potere e sulla Genesi del Senso di colpa come Strumento di Controllo sociale
» Controllo di volume motorizzato oppure ...??? Help
» controllo volume casse attive
» controllo servi flap

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Spazio Libero parla di quello che vuoi NO SPAM :: .-
Andare verso: