Benvenuti su Galacticshare.Questo è un messaggio automatico, dopo la vostra registrazione,vi invitiamo gentilmente a presentarvi nell'apposita sezione..PRESENTAZIONI ..all'interno del Forum,per poter accedere a tutte le sezioni.

Lo Staff di Galacticshare





 
IndiceRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Esclusiva: arriva L’Eternauta definitivo della 001 Edizioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gagli
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1901
Data d'iscrizione : 16.03.08
Località : Gotham City

MessaggioTitolo: Esclusiva: arriva L’Eternauta definitivo della 001 Edizioni   Dom Mar 13, 2011 6:54 pm


Nel 2006 la 001 Edizioni doveva pubblicare l’edizione assoluta de L’Eternauta, poi quell’edizione fu annullata lasciando nello sconforto chi aspettava da anni una ristampa di qualità dell'opera simbolo del fumetto argentino.

Che la storia di Héctor German Oesterheld e Francisco Solano López fosse rimasta nel cuore della casa editrice torinese non è un mistero; a Lucca dello scorso anno è uscito il saggio Memorie dell’Eternauta di Fernando Ariel García e Hernán Ostuni che ripercorreva la storia dell'historieta più famosa al mondo analizzando parallelamente le vite degli autori e la situazione politica di allora, ma la vera notizia, che sarà ufficializzata alla conferenza di domenica 28 febbraio a Mantova Comics & Games, è che verrà annunciata l’edizione definitiva che in molti stavano aspettando.

Abbiamo raggiunto Antonio Scuzzarella che ci ha fornito una presentazione del volume ed un'intervista, oltre a una ricca galleria di immagini che ci mostra l'alta qualità della nuova edizione rispetto a quelle precedentementi pubblicate.

Buona lettura!

Ecco la presentazione del volume ad opera di Antonio Scuzzarella, direttore della 001 Edizioni:
“L’Eternauta
di Héctor German Oesterheld e Francisco Solano López
ISBN 978-88-96573-27-3
30,6x23,6 cm, C, 380 pp, b/n e col,
€ 40,00

Quattro amici giocano a carte in una mansarda, nei dintorni di Buenos Aires. Improvvisamente cala il silenzio, fuori è iniziata una strana nevicata fosforescente: ogni persona toccata dagli strani fiocchi muore istantaneamente. È l’inizio di una lotta per la sopravvivenza contro una terribile invasione aliena.
L'Eternauta, il più famoso fumetto argentino, opera dei maestri H.G. Oesterheld e F. Solano López e uno dei capolavori assoluti del fumetto mondiale arriva finalmente in Italia in una edizione mai vista prima. Conosciuta nel nostro paese nella versione rimontata di Ruggero Giovannini, L’Eternauta ritorna alle origini nella sua inedita versione orizzontale, non rimontata e ripresa in gran parte dagli originali che hanno permesso di riscoprire particolari da tempo perduti.
L’intera storia viene presentata in un unico volume cartonato di quasi 400 pagine che si avvale di nuove traduzioni e di un apparato critico che ne ripercorre le vicende. Introduzione di Goffredo Fofi.

L’edizione dell’Eternauta, pubblicata da 001, presenta in Italia la versione originale argentina in formato orizzontale, recuperando così la corretta scansione della storia come pensata originariamente dagli autori. In questo modo sono stati ripristinati testi e immagini mai inseriti nelle precedenti edizioni viste in Italia.
L'edizione non rimontata apparsa per le edizioni Record negli anni Sessanta in Argentina è stata da 001 Edizioni completamente rimasterizzata. Grazie alla disponibilità delle tavole originali, scansionate quasi nella loro totale integralità, e dopo un lavoro certosino di rimontaggio (era uso negli anni cinquanta tagliare e “cucire” le tavole senza porsi tanti problemi filologici) L'Eternauta riappare adesso in tutto il suo splendore. Uno splendore a dire il vero rimasto sconosciuto fin dalle origini, viste le limitate tecniche di riproduzione dell'epoca, riemergono così centinaia di dettagli, i retini impastati o diventati semplici chiazze di nero ritrovano vita. Molte tavole sono state ripulite da didascalie che coprivano le immagini finalmente libere di mostrarsi ai lettori. Rispetto ad una prima edizione apparsa per il mercato francese lo scorso anno, questa edizione presenta ulteriori miglioramenti, nuove tavole scansionate, ricostruzioni ancora più accurate, numerosi adattamenti grafici, un lavoro da amanuensi che ha impegnato lo staff grafico della 001 Edizioni per mesi. Potrete leggere L’Eternauta così come non l’hanno mai letto neanche in Argentina!

L'edizione a cura di Antonio Scuzzarella, è stata fortemente voluta dagli eredi Oesterheld (i nipoti e la vedova Oesterheld) e da F. Solano López, anche in omaggio alla memoria di H.G. Oesterheld scomparso desaparecido nel 1977 e per ringraziare i tanti lettori italiani che hanno il diritto di vedere nel loro paese un'edizione filologica come questa.
L'edizione si avvale anche di un vasto apparato introduttivo e critico, tra i nomi coinvolti Goffredo Fofi che scrive la prefazione, a cui si aggiungono gli interventi di critici di settore di sicuro valore come Alessandro di Nocera, Sergio Brancato, Matteo Stefanelli. A questi scritti si aggiungono documenti, fotografie e numerose schede tecniche per entrare appieno nel mondo dell'Eternauta.

A maggio in occasione dell'uscita dell'Eternauta sarà presente in Italia, Fernando Ariel Garcia, autore del saggio "Memorie dell'Eternauta", che in “Fernando Garcia racconta l'Eternauta” racconterà le vicende di un fumetto mito e della tragedia di una nazione sotto la dittatura. Le date del tour saranno diffuse a breve.

Per l'evento Eternauta, a partire dal 3 marzo, la 001 Edizioni attiverà un sito sul backstage della produzione del volume all'indirizzo www.001edizioni.com/eternauta, oltre a tante anticipazioni, video, piccole rivelazioni, verrà indetto un concorso a cui potranno partecipare tutti i lettori.

Torino, 22 febbraio 2011

Abbiamo raggiunto Antonio Scuzzarella per un'intervista che potete leggere qui sotto:

Perché secondo lei, c’era bisogno di questa edizione?

Non la chiamerei semplicemente un'edizione come tante altre, credo sia il sogno di ogni editore lavorare su un titolo del genere, è un fumetto grandioso ed è storia pura, non solo del fumetto ma appartenente alla storia con la S maiuscola. Rispetto a tutte le versioni che si sono viste in Italia, ma anche in Argentina, questa è sicuramente la più fedele, quella che permetterà appieno di scoprire la vicenda come l'avevano voluta gli autori. Leggerla in questa versione dà i brividi.

Come è nata l’idea del progetto?

Nasce da quando abbiamo iniziato a lavorare con Solano Lopez, un autore di una umanità straordinaria, anche lui aveva il desiderio di rivedere in Italia una versione fedele alla concezione originale e mi ha spinto a farla, a non avere timori, non che mi sia fatto pregare molto, ma trovare la fiducia di un autore che vuole affidarti un'opera così preziosa è gratificante. Vuol dire che stai facendo un buon lavoro, che c'è rispetto reciproco. Medesima fiducia che ho ritrovato anche nei nipoti di Oesterheld e nella vedova di HGO. L'incontro con Elsa Oesterheld, avvenuto di recente, è stato qualcosa di indescrivibile, pensare a quello che ha vissuto sulla sua pelle, la scomparsa delle quattro figlie, la scomparsa del marito, le difficoltà economiche e gli inganni perpetrati da certi sciacalli per carpire la sua fiducia fanno capire il grande spirito che anima questa donna all'apparenza così minuta ma in realtà forte, ancora oggi molto in gamba e fiera. Nella sua patria è una vera icona culturale: all'ultima Buchmesse di Francoforte, dove l'Argentina era ospite d'onore, è stata chiamata sul palco dalla presidente Kirchner come testimone di un'epoca, quella della dittatura, che non si deve mai dimenticare, ed è stata sommersa dagli applausi.

Qual è stato l’aspetto più emozionante del ripristinare l’opera omnia di Oesterheld e López?

Per le strane vie del destino le tavole originali si trovavano in Italia, il lavoro da noi iniziato è stato poi portato avanti in collaborazione con un mio collega editore d'oltralpe, che aveva voglia di uscire con questa opera in Francia.
È stato alla fine un lavoro certosino, molte tavole erano in buone condizioni, in altre si erano staccati i balloon (semplici pezzi di carta incollati), cosa che da una parte ha comportato la ricostruzione del balloon, ma dall'altra ha permesso di scoprire il disegno che c'era sotto; in molti casi siamo riusciti a mantenerlo visibile, altre volte le tavole erano state tagliate e sforbiciate ed è stata dura riprendere il bandolo della matassa.
Lavorare sugli originali ha permesso di recuperare sfumature, particolari e tratteggi che non si sono mai visti nelle precedenti edizioni, che non si ricordava neanche Solano Lopez! Dove prima si vedevano solo macchie di nero adesso si vedono figure, volti, a volte mi sembrava di essere Schliemann quando scoprì le rovine della città di Troia. Spero che questa sensazione venga vissuta anche dai lettori del volume.
Comunque questo lavoro di miglioramento continua ancora adesso. È una costante della filosofia della 001 Edizioni di migliorare sempre il prodotto, proprio in questi giorni abbiamo ritrovato una tavola che un collezionista ci ha gentilmente prestato per la scansione, alcune tavole mancano ancora all'appello, alcune sono andate perse, altre distrutte. Per queste poche tavole abbiamo dovuto ricorrere all'edizione argentina di Hora Cero, ma vorrei lanciare un appello in rete: ci sono certo dei collezionisti in Italia che sono entrati in possesso di qualche tavola originale, se vogliono aiutarci a fare di questa edizione il punto di riferimento degli anni a venire, possono contattarci alla seguente email progettoeternauta@001edizioni.comQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , c'è ancora un po' di tempo.

Ci sono stati momenti di scoraggiamento per il troppo lavoro?

In 001 Edizioni siamo tenaci, portiamo avanti tutti i nostri progetti, eravamo convinti che un giorno saremmo riusciti a portare in porto l'impresa, e così è stato. Riguardo il lavoro, stiamo lavorando tutti i giorni al progetto, e la voglia di fare il meglio mi induce a eliminare ogni possibile difetto, dobbiamo avvicinarci il più possibile a questo risultato.

Ci può descrivere l'approccio che avete avuto al progetto e i passi che si sono resi necessari dall’idea iniziale al volume in pubblicazione?

La mia biblioteca straborda di una documentazione molto vasta sull'argomento. Da qui sono partito per ricostruire l'Eternauta come uscito nella edizione della Record che è una filiazione di quella apparsa sulla rivista Hora Cero Semanal. La traduzione è stata oggetto di un'attenzione particolare, una traduzione impeccabile a mio parere, che continua a essere raffinata ancora adesso, con un apparato di note non eccessivo ma puntuale. Come scelta stilistica, abbiamo ripristinato tutti i nomi originali dei protagonisti, Juan Galvez, per esempio, così come era conosciuto in Italia il protagonista, riacquista il nome di Juan Salvo. Inoltre ho sentito la necessità di un apparato critico all'altezza, decine di pagine introduttive con interventi, foto e tanto altro.

Ci parli dell’apparato redazionale presente nel volume. Come hanno contribuito Goffredo Fofi, Sergio Brancato, Matteo Stefanelli e Alessandro Di Nocera?

Goffredo Fofi è rimasto entusiasta dell'idea e ha accettato di scrivere una prefazione molto ricca. A questo scritto si aggiungono altri interventi di esperti del settore di riconosciuta fama, ognuno svilupperà un particolare aspetto dell'opera. Alcuni interventi sono ancora in fase di realizzazione, ma daranno tanti argomenti in più alla discussione sull'opera.

Ci può illustrare in cosa consiste l’apparato iconografico presente nel volume (documenti, fotografie e numerose schede) e come queste arricchiscono la lettura?

L'apporto della famiglia Oesterheld è stato fondamentale: ci ha messo a disposizione foto ingiallite dal tempo e documenti d'epoca. È un lavoro ancora in corso d'opera. Ci saranno molte schede di approfondimento legate agli autori, all'edizione, alle bibliografie, un insieme di informazioni che soddisferà molte curiosità. Per chi vorrà approfondire ancora di più, consiglierei un nostro saggio in libreria e fumetteria di Garcia e Ostuni dedicato all'Eternauta, intitolato "Memorie dell'Eternauta". Aggiungo inoltre che Fernando Garcia a maggio sarà in Italia e come un antico cantastorie racconterà la leggenda dell'Eternauta in varie città italiane.

Quanto di differente c’è tra la versione da voi pubblicata e quella storica da noi conosciuta, rimontata più di trent’anni fa da Ruggero Giovannini?

La differenza è evidente: il formato. L'Eternauta è nato in formato orizzontale su tre strisce, l'edizione di Ruggero Giovannini è stata adattata ad un formato verticale, cosa che ha portato a delle scelte difficili, scontornamenti di vignette, eliminazione di altre, testi ridotti o soppressi. Recuperare la scansione originale, aumenta ancora di più la tensione narrativa. Inoltre nell'edizione Giovannini, erano stati modificati dei disegni, aggiornati altri, noi abbiamo recuperato i disegni originali e ripristinato ogni cosa. TUTTO. Bisogna dare merito a Giovannini di aver fatto un grande lavoro quando il fumetto era considerato poca cosa, credo che a trent'anni di distanza i lettori abbiano il piacere e la cultura per apprezzare una edizione filologica come la nostra. Un volume poderoso di quasi 400 pagine.
Un pilastro della biblioteca di fumetti di ogni lettore.


Tornare in alto Andare in basso
fraiulio
Moderatore
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 1916
Data d'iscrizione : 19.03.08
Località : italia

MessaggioTitolo: Re: Esclusiva: arriva L’Eternauta definitivo della 001 Edizioni   Mer Mar 16, 2011 12:09 am

Che bel post grazie gagli Laughing
Tornare in alto Andare in basso
http://galacticshare.pureforum.net
 
Esclusiva: arriva L’Eternauta definitivo della 001 Edizioni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» mascherine per interruttori della luce
» TOUR GUIDATO DELLA TOWER OF TERROR!!
» #4 Le ali della notte - dicembre 1998
» Tavolo, Cassette della frutta e Cibi
» Mostra modelli della Marina.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Comics Fan Club :: .-
Andare verso: